Nel nostro ultimo viaggio, nel Febbraio 2017 , ci siamo tolti la soddisfazione di attraversare le nevi dell'Atlante ed il deserto pe...

Sulle tracce della Dakar

/
0 Comments

Nel nostro ultimo viaggio, nel Febbraio 2017, ci siamo tolti la soddisfazione di attraversare le nevi dell'Atlante ed il deserto per raggiungere le spiagge dell'oceano Atlantico. Ma l'avanzata dell'asfalto, il divieto di percorrere le piste troppo vicine alla frontiera e i percorsi molto pietrosi da Tata in poi ci hanno lasciato un vago senso di claustrofobia...
Così un anno dopo ci ritroviamo a sognare di spazi sterminati, di piste remote su cui correre dall'alba al tramonto, senza mai incontrare nessuno, il ritmo scandito solo dalle nostre forze e dalla nostra volontà di andare avanti. Peccato che posti così esistano solo più dove non è possibile (o ragionevole) andare...

O forse no? Ci troviamo per caso a fantasticare su quell'enorme macchia gialla che sulla immancabile carta Michelin rappresenta il Sahara Occidentale, e dopo accurate ricerche scopriamo che nasconde proprio quello che sogniamo: centinaia di km di piste lunghe, isolate e poco battute, che per di più toccano luoghi fantastici e strani..

Il racconto di completo questo viaggio è su
Motociclismo di Ottobre 2018.
E così è nato il nostro ultimo viaggio. Con un sogno: realizzare la tappa più lunga, Smara-Aousserd, 620 km di pista, in completa autonomia e senza rifornimenti.
Come è andata a finire? Potete scoprirlo sulle pagine di Motociclismo di Ottobre 2018.
In questa pagina potete trovare invece la traccia, ed un "fotoracconto" in pillole.



Galleria


Sulle scogliere dell'Atlantico

Per tappe da 600 km serve TANTA benzina!!!
Non manca qualche classica foratura...


Il campo nel deserto
Smara-Aousserd: i km scorrono, si svuotano a mano a mano le taniche nel serbatoio...

Postazione di avvistamento abbandonata

Il minuscolo erg Dra Afrafr è una tentazione troppo forte...





...ma in alcuni punti la sabbia è davvero soffice!
Bingo!

Hotel a un milione di stelle

Foschia del mattino nell'Erg Dra Afrafir



Sull'orlo delle cascate di Khawi Nam
Campo nell'Oued Ez Zaher


Paesaggi marziani nella regione delle grandi Sebkah


Agadir d'Amhaze, splendidamente conservato
Ai piedi delle rovine dell'Agadir d'Amharze






Viaggi



    Nessun commento:

    © africatime.bike 2016. Powered by Blogger.